I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informazioni OK
Bonaldi lavare macchina a mano

Approfondimenti

Lavare la macchina a mano

10 consigli per un ottimo risultato

27 agosto 2018

La fretta e la mancanza di tempo con l’aggiunta di un po’ di pigrizia a volte rendono più pratico passare dall’autolavaggio. In questo periodo di vacanza perché non cimentarsi nella pulizia a mano della propria auto?

Ecco alcuni consigli:

1. Prima di cominciare, parcheggiare l’auto all’ombra in una zona pianeggiante, controllare che tutti i finestrini siano chiusi e sollevare i tergicristalli in posizione verticale. Preparare il necessario per il lavaggio: tubo per l’acqua, sapone per auto, due secchi (uno per l’acqua saponata e uno per il risciacquo) stracci per asciugare per esempio in pelle o microfibra, spugna, guanti, spazzola.

2. Riempire un secchio con l'acqua e aggiungere la quantità di detergente rispettando alla lettera le indicazioni riportate sulla confezione in merito al rapporto di diluizione. Utilizzare l’altro secchio per il risciacquo della spugna/spazzola.

3. Partendo dall’alto bagnare la vettura e, senza mettere troppa pressione al getto d'acqua, dirigere il flusso verso il basso su tutte le superfici (così da evitare infiltrazioni nelle fessure delle guarnizioni.

4. E' il momento del sapone - verificare che la carrozzeria sia pulita dai residui di polvere/sporcizia per evitare graffi da strofinamento: ammorbidire i resti di escrementi di uccelli e di insetti schiacciati con la spugna impregnata d'acqua calda e lasciare che il liquido penetri prima di strofinare con la dovuta cautela.

5. Sempre partendo dall’alto, iniziare dal tettuccio e proseguire per sezioni mano a mano verso il basso risciacquando ogni parte dopo averla lavata. Non dimenticare i montanti e la parte di metallo interna delle portiere, le zone circostanti e il sottoscocca.

6. Pulire le ruote con una spazzola sottile dal manico lungo se sono molto sporche, oppure con la spugna. Passare il "nero gomme" o un altro prodotto lucidante per le parti di plastica nera e per le ruote.

7. Fare in modo che l'intera vettura resti bagnata per la durata di tutto il lavoro e assicurarsi di risciacquare bene tutte le parti.

8. Procedere con l’asciugatura, avendo cura di non trascurare zone umide o di ristagno che possono rovinare la carrozzeria.

9. Metti la cera-togli la cera! La cera va spalmata sulla carrozzeria pulita e asciutta. Protegge la vernice dall'azione del sole e la salvaguarda da scolorimento e deterioramento. E’ un utile riparo da sassolini e detriti sollevati dai veicoli in corsa.

10. E’ consigliabile applicare un prodotto idrorepellente sui finestrini puliti e asciutti per migliorare la visibilità dal parabrezza.